giovedì 10 novembre 2011

involtini primavera


Esistono varie ricette per preparare gli involtini primavera o meglio mi riferisco alla pasta per wonton, e sono principalmente due: una ricetta veloce e un'altra che richiede che l'impasto sia preparato il giorno prima.
Oggi vi illustro quella veloce presa dalla mitica misya apportando alcune varianti (eheh!) e rimando l'altra a breve (lo prometto!)
per la pasta per wonton
200 gr di farina 00 molino chiavazza
50 gr di farina di riso molino chiavazza
1 uovo
un pizzico di amido di mais molino chiavazza
acqua q.b (circa 100 ml)
per il ripieno (potete usare verdure a vostra scelta)
1 zucchina
2 carote piccole
1 cipolla
per accompagnare (se non avete la salsa di soia)
glassa toschi balmì


tagliare a julienne la verdura (potete aggiungere e/o sostituire sedano, cavolo etc...) cuocerle in padella con un filo d'olio e sale fino a quando appassiranno e diminuiranno di volume (circa 15 minuti)

coltello wdlifestyle, padella illa pearl

nel frattempo preparare la pasta per wonton: mescolare le farine con l'amido, aggiungere l'uovo, e poi l'acqua, lavorare il tutto fino ad ottenere un panetto sodo, coprirlo e lasciarlo riposare 20 minuti.


trascorso il tempo tirare la sfoglia con la nonnapapera fino allo spessore più sottile (1mm) e tagliare fino ad ottenere tanti quadratoni


preparare gli involtini: disporre un cucchiaio di ripieno sulla sfoglia, e chiudere come indicato in foto (prima il lembo sottostante, poi gli altri due angoli laterali, per finire l'ultimo, sigillandolo bagnandolo con un pò d'acqua)


una volta che saranno chiusi tutti gli involtini, disporli su un vassoio infarinato e lasciarli riposare in frigo per 10 minuti, scaldare l'olio nel frattempo, e poi friggerli in olio bollente per qualche minuto


potete accompagnare gli involtini con la salsa di soia...io non avendo tempo ho usato una valida alternativa: la glassa di aceto balsamico! lasciarli scolare su carta assorbente o cartapaglia (io ho addentato l'involtino caldo caldo...ottimo!)


servire, magari con le bacchette (ovviamente rubate al ristorante cinese!) e in stile orientale (ho usato un piatto bianco della linea wasabi exclusivetrade per gli involtini e una ciotolina atmosferaitaliana per la salsa) che ne dite?





15 commenti:

  1. ECCOLIIII giuro che li faccio... non adesso perchè non posso mangiare fritto.. ma giuro che verso le feste me li fo!! bravaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  2. ghgh ma no le bacchette nn le abbiam mica rubate :D ce le hanno regalate loro :P

    RispondiElimina
  3. che sennò passiamo per taccheggiatrici ^_^

    RispondiElimina
  4. Io ho proprio la pasta fyllo.. son buonissimi questi involtini!!!! bacioni buona giornata ;-)

    RispondiElimina
  5. vabbè---rubate....usate e riciclate è meglio? :D

    RispondiElimina
  6. Wow ti sono venuti davvero bene...bravissima!!

    RispondiElimina
  7. bellissimi!!! li adoro...quasi quasi li preparo stasera ho già tutto!!! baciii

    RispondiElimina
  8. che belli che sono, complimenti; la pasta mi sembra leggerissima!

    RispondiElimina
  9. mmmmmm...brava...mi cugina prova sempre a farli ma non le vengono mai =) baci

    RispondiElimina
  10. Bravissima cara, hanno una forma perfetta..Ottima esecuzione della ricetta che hai citato! Complimenti ^.-

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono molto ma non ho mai provato a farli, stavolta ci provo. Grazie, ciao.

    RispondiElimina
  12. Non li ho mai fatti ma terrò a mente la tua ricetta che mi sembra ottima e proverò! Baci! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  13. Patatì sei fantastica!!bellaaa questa!!

    RispondiElimina
  14. interesante ,sfiziosa e semplice ricetta,sicuramente da provare per avere un tocco di oriente a casa mia!! +++

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...